Social icons


Da qualche settimana la star della mia hair-care routine è l’Ultra Dolce Delicatezza d’Avena, l’ultimo nato di casa Garnier e anche il più dolce degli ultradolce. Già quell’adorabile packaging pastello e quel meraviglioso profumino di fresco erano bastati a conquistarmi ma quando ho iniziato ad utilizzare questa linea sono rimasta davvero stupita. 




Ho i capelli lunghi e li stresso parecchio, la mia lotta contro punte secche e fragili è costante! Tra phon e piega un-giorno-si, un-giorno-no quello che più mi preoccupa è che i miei capelli sembrino sciupati e spenti ma molto spesso cercando di nutrili a fondo mi ritrovo con capelli appesantiti che non tengono la piega per più di un giorno. Capita a tutte, no?😉



Questa linea è stata un vero toccasana! La prima cosa che ho notato, dopo una sessione di shampoo-balsamo-maschera, è stato quanto i miei capelli fossero leggeri, più puliti del solito. Erano morbidissimi. Pettinarli è stato un gioco da ragazzi e la piega è riuscita alla perfezione! E’ durata anche qualche giorno in più. Capirete la mia gioia 😍, io dedico almeno 20minuti all’asciugatura dei miei capelli! 

(Ph of dailychiccherie.com)

Un’altra cosa che mi ha fatto molto piacere sapere è che l’intera linea è priva di parabeni, sono prodotti ispirati alla natura e la delicatezza si sente. Il mix di latte d’avena e crema di riso è perfetto per proteggere e ammorbidire i capelli sensibili. Il latte di avena è noto proprio per le sue proprietà lenitive e la crema di riso è ricca di proteine super idratanti. Se siete curiose qui potete trovare tutta la linea Ultra Dolce Delicatezza d’Avena
Questa azione idratante l’ho percepita sopratutto utilizzando la maschera, una vera coccola. Avvolge i capelli e li nutre fino alle punte. Mi sono ritrovata dei capelli splendidi, così luminosi che potevo essere appena uscita da un salone di bellezza! 


Post realizzato in collaborazione con BloggerItalia


ULTRA DOLCE DELICATEZZA D'AVENA

1 commento

Thank you for your comment!

All rights reserved @DailyChiccherìe by Beatrice Conti. Powered by Blogger.

Instagram